Quanto vive una farfalla: tutto quello che c’è da sapere

| |

Quanto vive una farfalla? È una domanda che spesso ti sarai posto osservandola librarsi nell’aria, in tutta la sua bellezza e semplicità. Le credenze popolari e i luoghi comuni sono tanti, partendo da un solo giorno a qualche mese. Di seguito ti racconteremo alcune curiosità di questo insetto, scoprendo quanto dura la sua esistenza.

Quanto vive una farfalla: un ciclo vitale breve ma intenso

Metamorfosi è un termine che hai incontrato in infanzia studiando il ciclo vitale delle farfalle, un evento in natura meraviglioso che vede la trasformazione di un essere vivente esteticamente non appariscente come un bruco, in uno degli insetti che affascina da secoli le persone grazie ai colori delle sue ali, alla leggerezza del volo e all’eleganza delle forme.

La farfalla è un insetto che appartiene alla famiglia dei Lepidotteri, il cui ciclo vitale si caratterizza in quattro fasi.
Si parte da un uovo da cui nasce il bruco, che dopo averlo mangiato si metterà alla ricerca di una pianta ospite. La sua fase di vita è strettamente connessa a una serie di fattori ambientali e alimentari, in base ai quali, a un certo punto della sua esistenza, deciderà di fermarsi su un ramo di una pianta e iniziare quella successiva, con la creazione della crisalide. Questa fase prevede la tipica formazione del bozzolo di seta in cui il bruco si evolve. Anche in questo caso il tempo di trasformazione è collegato ad una serie di fattori e può durare da un mese fino a tre anni. Infine la metamorfosi si conclude con la farfalla.

Quanto vive una farfalla?

Una volta diventata farfalla, la sua esistenza è concentrata nel nutrirsi e nel riprodursi, per questo in particolare i maschi sono intenti a compiere enormi distanze. Sulla lunghezza della vita della farfalla sono nati diversi luoghi comuni, con accenti romantici e filosofici, sottolineando proprio la brevità della loro esistenza. Ma la realtà è diversa.

In primo luogo ogni specie ha una media di vita differente, che può andare da alcuni giorni a diverse settimane, in rapporto alla tipologia di nutrimento. Un esempio sono le farfalle più longeve come la Caligo e la Morpho, che riescono a ricavare dal nettare anche aminoacidi e proteine e la Vanessa Antiopa che invece sfata qualunque tipologia di luogo comune, dato che può vivere anche fino ad un anno.
Ti domanderai allora quanto vivono realmente le farfalle? La loro vita può essere breve rispetto a quella di altri essere viventi, ma di sicuro non dura solo un giorno. Puoi considerare che la media della loro esistenza va da uno a tre mesi.

Potrebbe interessarti anche: Falena: tutto su questo insetto particolare

Previous

Gambe grosse: come vestirsi per farle sembrare più magre

Giudici X Factor 2020: quanto guadagnano?

Next

Lascia un commento