Ripristinati i vitalizi: la decisione del Senato fa discutere

| |

Uno schiaffo inaccettabile. Così è stata definita da tutti i partiti la decisione che è stata presa, a maggioranza, dalla Commissione contenziosi del Senato, che annulla la delibera emessa nell’ottobre del 2018 dal Consiglio di Presidenza dello stesso Senato, riguardo al taglio dei vitalizi da applicare agli ex senatori.

L’annullamento della delibera

La Commissione contenziosi, formata da 5 membri, due dei quali “laici”, ha annullato, con una decisione presa a maggioranza, tre voti contro due, i tagli dei vitalizi per gli ex parlamentari. La commissione si era riunita per esaminare il ricorso contro il taglio che era stato presentato da un gruppo di ex senatori, rappresentati da un avvocato, Maurizio Paniz, ex deputato. Lo stesso Paniz dopo la decisione della commissione ha dichiarato che è stato ripristinato “lo stato di diritto”, chiarendo che la delibera del Consiglio di Presidenza è stata annullata in quanto è stata ritenuta “ingiustificata” per vari motivi sia a livello italiano che di Unione Europea.

Paniz ha elencato i motivi dell’annullamento citando sia la retroattività della norma, che il fatto che avesse come diretti interessati solo gli ex parlamentari, che gli effetti “perenni” della norma e la ragionevolezza del taglio, il cui limite massimo è l’8%. Tra i componenti della Commissione hanno votato a favore dell’annullamento sia i due consiglieri “laici” che il presidente, Giacomo Caliendo, senatore di Forza Italia.

I due voti contrari sono invece stati di Simone Pillon, che appartiene al gruppo della Lega, e Alessandra Riccardi, ex M5S. La scelta effettuata dalla Commissione può essere “impugnata” dal Senato, ma ha subito fatto scaldare gli animi in tutti i partiti, con il presidente Caliendo che ha dichiarato di attendere le motivazioni per verificare se potranno esserci impugnazioni.

Le reazioni del mondo politico

La reazione più veemente è stata quella del Movimento 5 Stelle, da sempre alfiere del taglio dei vitalizi degli ex parlamentari che ha sottolineato, con il suo reggente, Vito Crimi, come questa decisione sia uno “schiaffo” rivolto ad un paese che sta attraversando una crisi mai vista, ed alle famiglie che soffrono. Anche l’altro esponente del M5S, Di Maio, che ha dichiarato “C’è ancora qualcuno che pensa ai vitalizi nonostante un’emergenza di questa portata? Senza parole“.

Lo stesso ministro degli Esteri ha ribadito che dopo l’eliminazione dei vitalizi non ci sono spazi per il loro ripristino. Molto forte anche la reazione di Paolo Gentiloni, ex Premier ed attualmente a capo della Commissione dell’Unione Europea per gli Affari economici che ha postato un messaggio su twitter con queste parole “A volte ritornano. Il mondo aspettava che l’Italia tornasse ad accapigliarsi sui vitalizi“.

Questa decisione della Commissione ha ricevuto il “no” da parte di tutte le forze politiche con messaggi sia della lega che con Matteo Salvini ha commentato ribadendo la sua opposizione e dichiarando la scelta “una vergogna”. Per il PD è arrivata la nota del segretario Zingaretti nella quale dichiara questa scelta sbagliata, sconcertante ed insostenibile, nel momento in cui la Cassa Integrazione per gli aventi diritto è in ritardo.

Previous

Serotonina: benefici dell’ormone della felicità

Chihuahua: caratteristiche di questa razza di cane

Next

26 commenti su “Ripristinati i vitalizi: la decisione del Senato fa discutere”

  1. Bene alle prossime elezioni ricordiamoci di Giacomo Caliendo, senatore di Forza Italia.
    Ricordiamoci di Maurizio Paniz, caso mai si dovesse ripresentare
    Fin che questi signori e il partito o movimento che li presenta, vengono votati … di che ci si può lamentare?
    Per quanto riguarda gli altri esponenti che fanno finta di scandalizzarsi … farebbero meglio a dedicarsi alla emanazione, anche con un DPCM, per eliminare questo schifo … oppure estendere questi privilegi a tutti … non capisco perchè noi elettori non possiamo godere delle stesse opportunità, che questi parassiti sono riusciti a votarsi.

    Rispondi
  2. Ciao a tutti. Due cose: per prima cosa mi piacerebbe sapere se 5 persone possono ribaltare una decisione presa da tante persone anche se sono la commissione contenziosi e più che altro si dovrebbero vergognare quegli ex parlamentari che “lesi nei loro diritti” si sono rivolti a loro e per seconda cosa mi piacerebbe che questi nostri commenti potessero arrivare a coloro che siedono su quelle sedie tanto per fargli sapere come la pensa la gente comune di questo schifo. Commenti che sono 23 a ora che sto scrivendo ma se questa email facesse il giro e arrivasse a tante altre persone forse i commenti diventerebbero 2300.

    Rispondi
  3. Quello che mi fa incavolare di più è che questi “signori” sono diventati onorevoli con i nostri voti ! Visto in che condizioni è oggi l’Italia non mi sembra che abbiano fatto molto per meritarsi lo stipendio, figuriamoci il vitalizio……

    Rispondi
  4. Ma il vitalizio è una pensione? Se si, dovrebbe ricadere nella norma delle pensioni, cioè come dice Paniz “erga omnies, dovrebbe ricadere nella legge generale delle pensioni che è quella dei contributi versati. Se non è una pensione, è un privilegio quindi abolito, altrimenti si ricade nel marchese del Grillo ” io so io e voi non siete un c…”. Siamo proprio certi che la Casellati in questa vicenda non centri nulla ? I due componenti laici era ben noto che si sarrebbero schierati per la tesi Paniz e li ha nominati, altro da lei nominato è Caliendo esponente di Forza Italia stesso partito di Paniz (), quindi cosa mi dice la Casellati, con le nomine fatte da lei era già stata fatta la pappetta e scritta la sentenza. Riflettete gente.

    Rispondi
  5. Stomchevole! Questi signori hanno la faccia come il culo e sai quanto gliene frega di chi non riesce manco a comprarsi le medicine o a pagare l’affitto? Per non parlare dei ragazzi che cercano disperatamente un lavoro che non garantirà loro manco la pensione! Ma questi laidi porci li hanno mai guardati negli occhi? Non hanno mai letto la loro disperazione?
    Già, ma il culo non ha occhi!

    Rispondi
  6. Non c’è bisogno di scommettere per questi cialtroni tutto e possibile , non possono nemmeno vergognarsi per una legge fatta dalla casta italiana, che di italiano non hanno piu niente.

    Rispondi
  7. A tutti quelli che hanno sempre remato contro l’Italia e si sono fatti le leggi per il proprio tornaconto personale, tutti a medicine, siete la feccia dell’Italia, ecco perche’ siamo mal visti da tutto il mondo, perche’ in un momento drammatico come questo che vede tanti padri di famiglia senza un euro per dar da mangiare ai propri figli, animali come voi , anzi e riduttivo chiamarvi tali, che pensano ai vitalizi, spero che vi siano fatti i nomi e i cognomi, in modo che dovete avere vergogna a circolare per strada, e che faranno il possibile per rendervi con le pezze al culo! w L’Italia la repubblica delle banane

    Rispondi
  8. Semplicemente scandaloso, vergognoso, truffaldino. A queste persone non basta mai , non gliene frega nulla che la maggior parte degli italiani vive mensilmente con cifre che loro percepiscono in un giorno. Vergogna, vergogna, vergogna!!!

    Rispondi
  9. se ci fosse veramente giustizia Dio dovrebbe stafulminare questi emeriti truffaldini e cialtroni incapaci di capire quello che il paese vive in questo periodo e siccome la legge come sempre la fanno loro……nessun problema tanto noi siamo un popolo di pecoroni messi a pecorina va bene tutto importante che ci sia il pallone e il gratta e vinci il resto non conta………..i tanto vituperati francesi hanno avuto il coraggio di mettersi i gilet gialli e cambiare parzialmente la storia o quanto meno ci si prova alla grande qui solo gilet rossi…..di vergogna per il nulla che sappiamo fare

    Rispondi
  10. E cosa c’è da commentare contro un m uro di gomma,cosa c’è da commentare
    se questi sciagurati hanno posto subito….rimedio…al male che attanaglia l’Italia?

    Rispondi
  11. a proposito di vitalizi, sono una pensionata del settore artigiani, sapete quanto prendo di pensione con 38 anni di contributi ?
    €.520,00
    pertanto sono costretta a lavorare ancora a 68 anni,
    uno schiaffo alla moralità

    Rispondi
  12. Sante 26 Giugno 2020
    Non c’e commento che possa rappresentare la rabbia e l’ indignazione di noi semplici cittadini, di fronte ad un atteggiamento tanto inaccettabile quanto indecente. E’ incomprensibile che questi cosiddetti dis…… onorevoli ( anch’io come Petty volutamente minuscolo ) rappresentanti del popolo, siano tanto …..venali e disinformati …..da non rendersi conto della situazione drammatica in cui versa in questo momento il nostro Paese? Io penso che queste situazioni vengano sollevate appositamente nei momenti difficili e complicati, per alimentare …….. zizzania tra le varie formazioni politiche e distogliere la pubblica opinione dai problemi seri in cui ci troviamo e nessuno sa…….. per quanto tempo ancora durerà.!!!!!!.
    Chi ha promosso questa azione e chi la sostiene deve soltanto VERGOGNARSI nella speranza che nella maggioranza del parlamento prevalga la ragione ed il buon senso e rigetti a larga questa ignobile iniziativa. Che Dio li illumini

    Rispondi
  13. Che vergogna! Possibile che solo per loro esiste lo stato di diritto. Io sono andato in pensione dopo 6 anni con 43 anni e 3 mesi per colpa Fornero, rimettendoci economicamente.

    Rispondi
  14. Mi rivolgo direttamente alla commissione contenziosi (minuscolo volutamente perchè non sono degni di maiuscola): penso che gli ex parlamentari prendano già delle pensioni da favola e mi piacerebbe sapere con quanti anni di contributi, i vitalizi hanno sempre detto che sono dei diritti acquisiti ma questo diritto è dato dalle stesse persone che poi ne devono usufruire e non credo che un comune cittadino ne possa pensare in modo positivo, ma mia cara commissione come pensate di poter ripristinare i vitalizi quando le casse integrazioni o non sono arrivate (io è da 4 mesi che non vedo una lira) o sono state pagate parzialmente? Gli autonomi si sono visti ridurre il lavoro drasticamente e se non si rimboccano le maniche e si inventano qualcosa per uscire fuori da una crisi che va avanti da prima del Covid hai voglia ad aspettare un qualsiasi aiuto. Scommettete che, casomai, i vitalizi arriverebbero subito?

    Rispondi
  15. I commenti da fare sarebbero tanti e poco lusinghieri per chi ha presentato i ricorsi e per chi ha preso questa decisione. Non credo che a queste persone interessi molto se buona parte dei lavoratori (tra cui mia figlia) non hanno ancora percepito la Cassa Integrazione da marzo. Credo che in Italia ci siano troppe cose che non vanno per il verso giusto. Che amarezza!!!!!

    Rispondi
  16. Non basta un solo commento, ormai bisogna intervenire con azioni forti.
    Qesti politici ingordi non sono mai scesi nelle strade a rendersi conto in quali condizioni hanno ridotto il nostro Belpaese. Hanno votato leggi vergognose per i loro sporchi interessi, per non parlare di corruzioi , mazzette inciuci e quant’altro. La nostra bella Italia è diventata un pantano grazie al numero di partiti che si sostengono a spese della comunità. Con quanto hanno creato vi è una conflittualità continua tra i vari partiti e quindi da anni si assiste ad una astensione in crescita, tanto…….
    Tornando ai vitalizi non è possibile pensare di bocciare una proposta sulla loro eliminazione votata da 5 persone. Ma questi sfacciati non riescono a vivere con pensioni d’oro già da loro stessi rimpolpate di anno in anno ? Questa è una vergogna nazionale ed è una sfida aperta verso gli Italiani. Spero in una ribellione di gente onesta.

    Rispondi
  17. Non basta un solo commento, ormai bisogna intervenire con azioni di popolo.
    Qesti politici ingordi non sono mai scesi nelle strade a rendersi conto in quali condizioni hanno ridotto il nostro Belpaese. Hanno votato leggi vergognose per i loro sporchi interessi, per non parlare di corruzioi , mazzette inciuci e quant’altro. La nostra bella Italia è diventata un pantano grazie al numero di partiti che si sostengono a spese della comunità. Con quanto hanno creato vi è una conflittualità continua tra i vari partiti e quindi da anni si assiste ad una astensione in crescita, tanto…….
    Tornando ai vitalizi non è possibile pensare di bocciare una proposta sulla loro eliminazione votata da 5 persone. Ma questi sfacciati non riescono a vivere con pensioni d’oro già da loro stessi rimpolpate di anno in anno ? Questa è una vergogna nazionale ed è una sfida aperta verso gli Italiani. Spero in una ribellione di gente onesta.

    Rispondi
  18. E’ perfettamente INUTILE che il Parlamento prenda delle decisioni se poi, più o meno sconosciute “commissioni”, ne ribaltano le decisioni.
    E’ una VERGOGNA che dimostra come questo Stato non abbia in verità a cuore non solo la situazione economica disastrosa nella quale versano i suoi Cittadini ma neppure quel minimo di rispetto per loro.
    Prof. Giovanni Morsiani

    Rispondi
  19. Mi fanno proprio schifo gli accattoni legati al dio danaro. Spero che quando arriverà il loro momento possano godersi l’inferno. Egoisti

    Rispondi
  20. Questo è il premio per coloro che sono responsabili del debito nazionale accumulato nel tempo e che graverà sulle spalle dei nostri figli e nipoti.

    Rispondi
  21. Come cittadino italiano e anche io in cassaintegrazione trovo grave una decisione del genere di ripristinare vitalizzi a persone che non sono più senatori , ad oggi molti cittadini ex lavoratori disoccupati aspettano la cassaintegrazione che ancora non e arrivata ,ho grande stima di conte mi auguro che torni su suoi passi e pensi di più agli italiani senza un lavoro e cassaintegrati e senza aver ricevuto neanche un soldo cassa integrazione , perché alle prossime elezioni i cittadini italiani potrebbero scegliere per un nuovo governo fatto di politici che il loro primo interesse e il bene del popolo italiano

    Rispondi

Lascia un commento