Ansia da esame: 5 tecniche per superarla

| |

Palpitazione, tremore, nausea e sudorazione sono solo alcuni dei sintomi che indicano la presenza di ansia da esame e che ci assalgono ogni volta che dobbiamo affrontare situazioni sotto stress. Scopriamo i metodi e le tecniche per attenuare o sconfiggere del tutto quest’ansia.

Ansia: cos’è e come si manifesta

L’ansia è uno stato psichico caratterizzato da una forte sensazione di paura e preoccupazione che si manifesta in seguito alla percezione di uno stimolo ritenuto minaccioso dall’individuo. Detto in parole povere, l’ansia non è altro che uno stato di inquietudine e paura per ciò che ci attende.

Molto spesso viene confusa con la paura, ma in realtà la è uno stato emotivo che si manifesta di fronte a pericoli e minacce concrete, come può essere il confronto con un animale feroce più grande di noi. L’ansia invece, come afferma Taylor Clark, “è un fenomeno cognitivo che ha sede soprattutto nella corteccia prefrontale, una zona del cervello che ci aiuta a pianificare il futuro”.

5 metodi per combattere l’ansia da esame

1. Meditazione: la meditazione è una pratica utilizzata per padroneggiare la propria mente e riuscire a focalizzarsi su un unico pensiero o concetto senza farsi distrarre da elementi esterni di sottofondo. Un tipo di meditazione molto vantaggiosa per chi soffre d’ansia è la mindfulness. Molti studi hanno dimostrato che la mindfulness impedisce alla mente di vagare migliorando la concentrazione durante un esame.

2. Fatti una bella risata: È importante affrontare gli imprevisti e le sconfitte sempre con il sorriso sulle labbra. Chi soffre d’ansia, infatti, tende spesso ad agitarsi ancora di più di fronte a questo tipo di situazioni. Bisogna imparare a ridere delle cose negative che ci accadono, non dobbiamo abbatterci ma sdrammatizzare e trovare sempre il lato positivo di ogni situazione.

3. Musica come fonte di relax: Ebbene sì, la musica è uno dei metodi migliori e più potenti per combattere l’ansia e lo stress. Grazie alla musica il nostro corpo viene invaso da dopamina, la quale allevia le nostre preoccupazioni e i sintomi fisico-psicologici legati all’ansia.

4. Prendersi cura della propria mente e corpo: Fondamentale per ridurre il disturbo d’ansia prima di un esame è prendersi cura della propria mente e corpo adottando un sano regime alimentare e praticando tanto sport. Una buona alimentazione aiuta a migliorare l’umore, ridurre lo stress e la dipendenza da cibo che purtroppo può avere un grosso impatto sul nostro stato d’animo. È inoltre possibile abbinare a una dieta sana anche integratori di vitamine e minerali che contribuiscono ad aumentare l’energia e a migliorare il benessere fisico e mentale.

5. Evitare di rimanere svegli la notte prima dell’esame: Ultimo metodo, ma non per importanza, è cercare di arrivare riposati all’esame, difatti dormire è fondamentale per ridurre l’ansia e lo stress. Rimanere svegli per ripetere e studiare la notte prima dell’esame, oltre a ridurre le capacità di attenzione a causa della stanchezza, riduce anche la capacità di memorizzazione dei nuovi concetti.

Fonte Immagine: https://pixabay.com/it/photos/ritratto-grim-ragazza-blu-scuro-1634421/

Continua a leggere su atuttonotizie.it

Vuoi essere sempre aggiornato e ricevere le principali notizie del giorno? Iscriviti alla nostra Newsletter

Previous

Alzheimer: approvato il primo farmaco contro la malattia

Borghi d’Italia: i più belli da visitare assolutamente

Next

Lascia un commento