Covid-19 e malattie della pelle: dai geloni all’orticaria

| |

Uno studio dermatologico ha rilevato una serie di sintomi dermatologici riconducibili al Covid-19. Nell’articolo le manifestazioni più diffuse.

Abbiamo, ormai, quasi imparato tutto sulle forme del covid-19 e sulle conseguenze che da esso derivano. Oltre ai sintomi più comuni, come febbre, dolori articolari, tosse, uno studio pubblicato sulla rivista Journal of European Academy of Dermatology and Venereology e firmato da Sebastiano Recalcati, dermatologo all’ospedale Alessandro Manzoni di Lecco, ha rilevato altre forme attraverso le quali si manifesta il Covid-19. Stiamo parlando di eruzioni cutanee simili alla varicella, all’orticaria e ai geloni. L’osservazione di questi sintomi, che non necessariamente coincidono con altri tipici del Covid-19, può essere un campanello di allarme per farci capire che la malattia è in corso.

Come nascono i sintomi dermatologici

Questo tipo di fenomeno è causato dal fatto che il Covid-19 provoca una vasculopatia, ovvero un’infiammazione dei piccoli vasi sanguigni, che può manifestarsi a livello cutaneo, come può andare a colpire organi interni. Lo studio, che ha analizzato un campione di 22 pazienti affetti da varie eruzioni cutanee emerse in concomitanza con l’infezione da Covid-19, ha dato il via ad una osservazione più attenta del fenomeno, la quale ha evidenziato lesioni cutanee nel 20% dei pazienti affetti da Coronavirus. Questo tipo di studio è stato approfondito da diversi team a livello mondiale e gli Stati Uniti hanno dato vita ad un registro online in cui sono raccolte informazioni e fotografie che riguardano i sintomi dermatologici del Covid-19. In Spagna, invece, è stato creato un registro simile, ma specifico delle lesioni ai piedi di bambini e adolescenti.

La comparsa dei sintomi

Lo studio, tuttavia, ancora non ha reso chiaro il rapporto di causa-effetto tra malattia e sintomi, ma è certo che questi sintomi possono presentarsi sia ad inizio malattia, che in fase di guarigione. Inoltre, possono comparire in soggetti di tutte le età asintomatici ed essere, dunque, gli unici elementi riconducibili alla malattia.

I sintomi

Uno dei sintomi dermatologici più comuni, che si presenta nei soggetti più giovani, è l’insorgere dei geloni localizzati alle dita dei piedi. Questi sono causati da un ridotto afflusso di sangue e rendono le dita fredde e violacee. L’orticaria è un altro dei sintomi riscontrati nei soggetti affetti da Covid-19. Invece, vescicole pruriginose compaiono sul tronco in persone di mezza età. Molto diffuso è l’insorgere di rush cutanei contraddistinti da macule, ovvero macchie della pelle piatte di circa un cm di diametro, e papule, ovvero delle piccole lesioni. Negli anziani, è stata rilevato l’insorgere della vasculite.

La rassicurazione

La dottoressa Elisabetta Sorbellini, specialista in dermatologia e consulente del laboratorio HMAP di Giuliani, ha dichiarato che “questi sintomi dermatologici possono presentarsi anche per le normali influenze o associarsi ad altre malattie, la loro presenza non deve allarmare. È però importante, quando compaiono, rivolgersi al medico, che valuterà le condizioni generali e, se lo ritiene necessario, prescriverà i dovuti accertamenti».

Può interessarti anche: Ansia e depressione da Covid-19, come comportarsi

FONTE IMMAGINE: https://pixabay.com/it/photos/acne-brufoli-spot-pelle-femminile-5561750/

Previous

Amazon lancia la farmacia online: la nuova scommessa di Jeff Bezos

L’isola dei famosi corteggia Can Yaman: avviate le trattative stellari

Next

Lascia un commento