Le migliori app per una vita ecosostenibile

| |

Scopri cinque app davvero utili per iniziare a condurre una vita ecosostenibile, prendendo le distanze dagli sprechi e rispettando il pianeta Terra.

Vita ecosostenibile con delle applicazioni? Da oggi si può

Il pianeta ha bisogno di noi. I cambiamenti climatici imperversano, e la Terra inizia ad esaurire le proprie risorse. È possibile prendere provvedimenti efficaci per invertire la tendenza? Una soluzione pratica è quella di fare affidamento su cinque pratiche applicazioni, che ci consentiranno di vivere una vita ecosostenibile, più salutare e prendendo finalmente le distanze dagli sprechi!

App per salvare la Terra: le più utili

Una delle applicazioni più apprezzate dagli amanti della natura è Plantnet. L’app consente di riconoscere piante e vegetali semplicemente attraverso l’utilizzo della fotocamera. L’archivio dell’applicazione è piuttosto capiente, tanto da avere memorizzati i dati di oltre 6.000 specie differenti. Scaricarla è un ottimo modo per iniziare ad amare maggiormente le piante e i fiori che ci circondano!

Tra le applicazioni più utili per ridurre gli sprechi di cibo e condurre una vita ecosostenibile vi è Too Good Too Go. L’app è fondamentale per evitare che panifici, supermercati, ristoranti e qualsiasi altro esercente impegnato nell’ambito gastronomico butti via il cibo che, non potendo essere conservato in alcun modo, sarebbe destinato alla spazzatura. Con l’applicazione, invece, gli alimenti vengono reimmessi in commercio per breve tempo, in modo tale da consentire agli utenti dell’app di riacquistare il cibo a prezzi stracciati. Oltre a ridurre gli sprechi, si permetterà a chi ne ha maggiormente bisogno di acquistare cibo a un costo ridotto.

Chi possiede una borraccia termica ha già fatto un passo in avanti nella riduzione del consumo della plastica monouso. Per evitare di sprecare l’acqua del rubinetto, o l’acqua delle bottiglie stesse, gli utenti dell’app Fontanelle d’Italia potranno conoscere in modo dettagliato, attraverso una mappa GPS, la dislocazione delle fontane di acqua potabile sul territorio urbano.

L’uso di creme, cosmetici e bagnoschiuma provoca danni non indifferenti all’ecosistema marino. Per evitare di acquistare prodotti chimici eccessivamente dannosi, gli utenti possono fare affidamento su INCI Beauty, una pratica applicazione che aiuta a leggere e a riconoscere gli ingredienti delle composizioni chimiche dei prodotti per la cura del corpo. Meglio evitare di acquistare articoli eccessivamente nocivi!

La raccolta differenziata è utile per dividere i rifiuti in base ai loro materiali compositivi. Tuttavia, spesso si fa difficoltà nel valutare la composizione del telaio di un determinato articolo. Da questo punto di vista, Junker consentirà di individuare la tipologia di rifiuto in base allo scansionamento del codice a barre, di simboli specifici o altre informazioni presenti sulle confezioni di vendita.

Previous

Matteo Salvini aggredito a Pontassieve: cos’è successo- Video

Monopattino elettrico: come scegliere quello più adatto

Next

Lascia un commento