Beagle, un cane affettuoso e adatto ai bambini

| |

Il beagle è una razza di cane molto amata e diffusa grazie alla sua indole affettuosa. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questo piccolo amico a quattro zampe.

Il beagle: non solo cane da caccia, ma anche da compagnia

Il Beagle per il suo aspetto fisico e per le sue caratteristiche, è tra i cani più amati ed apprezzati soprattutto dai bambini. Dispone di un carattere estremamente docile e soprattutto le sue dimensioni fisiche permettono al Beagle di essere preso in considerazione per una vita all’interno di un appartamento anche poco spazioso. Infatti, può aggiungere un’altezza massima di 40 cm e, avendo un pelo corto, non richiede tanto impegno quotidiano per quanto riguarda la pulizia.

Un cane che si dimostra molto affettuoso ed incline alle coccole, per cui si sposa alla perfezione con le famiglie dove sono presenti anche i bambini piuttosto piccoli di età. Come è facile intuire dal suo nome, iI Beagle è una razza di origini inglesi, anche se oggi è diffusa praticamente in tutto il mondo. Viene scelto come cane di compagnia, perché adatto a vivere anche negli spazi esterni, come potrebbe essere un giardino. Originariamente il suo utilizzo era soprattutto come cane da caccia, capace di essere efficace soprattutto nello scovare fagiani, volpi e lepri.

Le principali caratteristiche del beagle

L’incredibile storia del Beagle, ha inizio nei primi anni dell’Ottocento quando un inglese gli diede vita, attraverso una sperimentazione di incroci. Oggi, come detto, è molto diffuso in tutto il mondo, anche in Italia, nonostante non sia presente da tantissimi anni.

Tra l’altro, ci sono tanti casi di cacciatori che scelgono il Beagle per la caccia ai cinghiali, per sfruttarne il fiuto molto sviluppato. Analizzando con maggiore attenzione le caratteristiche fisiche del Beagle, esso presenta un cranio dalla forma arrotondata verso la parte più alta, ha quale principale caratteristica quella di possedere degli occhi grandi con un colorito dell’iride tendente al marrone scuro. Le orecchie sono lunghe e solitamente terminano con una parte arrotondata, mentre il naso è di lunghezza non eccessiva.

Diverse ricerche scientifiche hanno dimostrato che questa razza di cane solitamente, nel corso della propria vita, non deve fare i conti con particolari patologie. Inoltre, è un animale piuttosto dolce e affettuoso che, peraltro, ama giocare, per cui è molto adatto per stare con i bambini.

Se vuoi prenderne cura al meglio, però, devi anche assicurargli un certo esercizio fisico quotidiano, giacché nasce come cane da caccia, per cui abituato a coprire distanze piuttosto importanti. Grazie a questo suo carattere, non si dimostra aggressivo nei confronti di quanti dovessero venire a trovarti all’interno del tuo appartamento, tra l’altro è estremamente fedele, giacché segue il proprio padrone praticamente ovunque.

Previous

Settembre: come prendersi cura di balconi e giardini

Bambini e lettura: consigli per far appassionare i più piccoli

Next

Lascia un commento