Il Boxer, un cane fedele e giocoso

| |

E’ tra le razze più amate in Italia per il suo carattere affettuoso e allo stesso tempo protettivo, scopriamo insieme le caratteristiche di questo molossoide unico nel suo genere.

Il Boxer, nato come cane da difesa e amato dalle famiglie

Il Deutscher boxer è una razza canina che oggi si può definire da compagnia, ma la sua storia ha origini ben diverse. Il Boxer nasce in Germania agli inizi del 1900 ed è frutto della selezione di due razze che oggi non esistono più il Bullenbeisser (mastino tedesco) e l’Old Bulldog inglese. E’ un molossoide di medie dimensioni e inizialmente era utilizzato come cane da caccia e da difesa, il suo muso infatti è particolarmente adatto per mantenere la presa e consegnare la preda al cacciatore. Durante la Prima Guerra mondiale il Boxer era utilizzato come guardia, esploratore e porta ordini e si è diffuso dopo il 1940 diventando una tra le razze più popolari e amate.

Carattere e attitudini

Il Boxer ha una spiccata personalità è molto intelligente e dotato di particolare spirito di gruppo. E’ un vero e proprio giocherellone ed è attaccatissimo al suo padrone, come ci raccontano anche le sue origini. Ha un carattere protettivo e non ama stare da solo, infatti se non controllato può scaricare le sue energie combinando qualche guaio in giro per la casa. E’ un cane dotato di un ottimo self control e con un corretto addestramento può anche ambire alle attività di agility, soccorso e difesa. I Boxer infatti sono tra le razze utilizzate sia dalla polizia che dalla Croce Rossa come ausiliari nelle attività di ricerca. Di indole fiera ma non aggressiva va d’accordo con i bambini e anche con altri animali domestici purchè il padrone fornisca i corretti stili di vita. Il Boxer è un cane selezionato quindi bisogna scegliere con cura l’allevamento.


Caratteristiche fisiche e cura

Il Boxer è un cane di taglia media a pelo raso, con una muscolatura molto sviluppata e possente. Il maschio ha un’altezza compresa tra 57 e 63 cm e un peso superiore ai 30 kg, mentre la femmina ha un’altezza media di 55 cm e un peso di circa 25 kg. Le colorazioni del pelo sono il fulvo, il tigrato e il bianco, mentre la testa è la caratteristica fisica più apprezzata con il caratteristico “muso all’ingiù” che gli conferisce un’espressione malinconica. E’ molto equilibrato nel carattere come nella fisicità che non deve essere nè troppo esile e nè troppo muscolosa. Il Boxer non è esente da difetti, il primo è che a causa delle sue origini come molossoide potrebbe avere problemi di tipo cardio-circolatorio e il secondo è che a causa della selezione della razza potrebbe avere delle malattie di tipo genetico. Il pelo è facile da gestire e la sua alimentazione non prevede particolari norme, ma per la sua salute e vitalità è importantissima l’attività motoria, da svolgere insieme al padrone almeno una volta al giorno.

Continua a leggere su atuttonotizie.it

Vuoi essere sempre aggiornato e ricevere le principali notizie del giorno? Iscriviti alla nostra Newsletter

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/photos/boxer-cane-pet-animale-cucciolo-1277804/

Previous

Come proteggere i capelli nei giorni più freddi

Natale in bellezza, come proteggere la pelle delicata

Next

Lascia un commento