Welsh Corgi, un cane regale e gioioso

| |

Il Welsh Corgi è la razza di cani più amata dalla Regina Elisabetta II, scopriamone insieme le caratteristiche.

Welsh Corgi, il piccolo e fedele cane da pastore amato dalla Regina Elisabetta

Il Welsh Corgi è tra le razze più apprezzate nel Regno Unito ed è un piccolo cane da pastore originario del Galles. E’ molto amato dalla Regina Elisabetta II che ne possiede 3 e ne è da sempre una grande estimatrice. Nel 1933 il padre, Re Giorgio VI, acquistò un cucciolo di Welsh Corgi, per regalarlo alla figlia Elisabetta e il cane da subito conquistò la simpatia di tutta la famiglia reale. Dal primo esemplare i Windsor diedero vita ad un vero e proprio allevamento, chiamato proprio come la casata. I Corgi sono conosciuti in Italia proprio come i cani della Regina, visti in numerosi filmati e nella celebre serie Netflix The Crown. La razza del Welsh Corgi invece è ancora poco conosciuta e i prezzi dei cuccioli sono piuttosto alti.

Welsh Corgi Pembroke e Cardigan, storia e differenze tra le due razze

La razza del Welsh Corgi ha due principali derivazioni dette Pembroke e Cardigan. Entrambe fanno parte del gruppo 1 FCI, Cani da Pastore e Bovari, insieme ad altre razze come il Border Collie e il Pastore Tedesco, poichè le sue origini sono quelle del cane da guardia e da pastore. Il Welsh Corgi si occupava del pascolo delle mucche in Galles e le sue origini sono misteriose quanto affascinanti. La razza Pembroke è la più conosciuta ed è molto antica, si pensa che risalga addirittura al tempo dei Vichinghi e derivi dallo Swedish Vallhund, un cane da pastore svedese, per altri studiosi invece è una razza autoctona. Nel Galles, la regione del Pembrokeshire è quella dove c’è la maggiore diffusione di questa razza e nella lingua locale il termine “Ci Sodli” da cui poi deriva la parola Corgi, significa garretto, per indicare la caratteristica abitudine di mordere i garretti alle mucche per governare il pascolo. Il parente più stretto il Welsh Corgi Cardigan è frutto di una selezione più moderna, anche se in questo caso le origini sono incerte, da ricercare in un cane fiammingo oppure dall’incrocio del Corgi con il Welsh Collie. Nel 1934 il Kennel Club stabilì che Cardigan e Pembroke dovevano essere due razze distinte e non solo due varietà dello stesso cane.

Caratteristiche, aspetto e salute

Le caratteristiche delle due razze di Corgi sono molto simili, cambiano soltanto i riconoscimenti per alcune varianti di colore. Il Welsh Corgi è un cane molto simpatico e vivace, adatto alla vita d’appartamento ma di indole contadina. Come abbiamo scritto è infatti un cane da pastore, che si porta dietro la sua eredità da mandriano e comandante. Ha un carattere indipendente e per questo è necessario prestare molta attenzione al suo addestramento. E’ un cane molto intelligente ed empatico e non ha perso la sua caratteristica da cane da guardia, nonostante siano state fatte molte selezioni da esposizione. Il Corgi è un cane forte e resistente, ha un pelo e un sottopelo robusti che non necessitano di particolari cure. La sua stazza minuta e con le zampette corte può provocare problemi alla colonna vertebrale e quindi è importantissimo limitare l’alimentazione ai consigli del veterinario. Il Corgi è un cane molto versatile ed obbediente, perfetto per una vita dinamica anche se d’appartamento. Ph da: https://pixabay.com/it/photos/cane-corgi-carino-animale-4988985/

Previous

Federico Fashion Style vs Antonella Mosetti: “Non mi paghi!”

Emily in Paris, la nuova serie Netflix

Next

Lascia un commento