Carpooling: che cos’è e come funziona in azienda

| |

Il carpooling è una modalità di trasporto “aziendale” condiviso, secondo cui più persone raggiungono il proprio lavoro condividendo le spese.

Il carpooling è una scelta di green economy e consiste in modalità di trasporto basata sulla condivisione da parte di più persone di automobili private che compiono almeno in parte lo stesso tragitto per andare a lavoro. Applicando queste scelta condivisa se ne ricava un vantaggio personale, soprattutto economico, poiché si riducono visibilmente i costi, e uno ambientale, perché si riducono le emissioni inquinanti e le congestioni del traffico.

Carpooling e car sharing

Spesso si confonde il carpooling con il car sharing. In realtà sono due cose estremamente differenti. Il carpooling consiste nella condivisione della propria auto con altre persone, che a turno si scambiano il ruolo senza guadagno per nessuno, ma condivisione di costi. Il car sharing, invece, consiste nel noleggio, spesso da parte di un singolo, di un’automobile di proprietà di terze parti, generalmente di breve termine e in ambito urbano.

Vantaggi del carpooling aziendale

Il carpooling azienda, come abbiamo detto, ha dei vantaggi. Oltre a quello ambientale ed economico, aiuta a decongestionare il traffico, a limitare l’occupazione dei parcheggi. Questa pratica sta diventando molto diffusa e le diverse App nate, aiutano gli utenti a trovare sia i passeggeri che i guidatori. In sostanza, le App forniscono i percorsi di viaggio che gli utenti mettono a disposizione o cercano e si aderisce facilmente. Le App, inoltre, forniscono anche una serie di informazioni relative all’ambiente, come l’emissione di anidride carbonica.

Cosa dice la legge e le App dedicate

Il carpooling, una forma simile a Blablacar per interderci, è molto diffusa negli Stati Uniti e in Nord Europa, dove si applica attraverso l’utilizzo di App specifiche. Le App o le piattaforma dedicate agevolano l’utente in ogni singolo passaggio, dall’organizzazione, all’adesione. Inoltre, permettono una serie di opzioni, come quelle dedicate alle opinioni e recensioni, così da poter essere liberi di accettare o rifiutare il passaggio. In Italia, questa pratica non ancora è regolamentata dalla legge, ma si sta discutendo la legge numero 930,proprio per regolamentare la pratica del carpooling: «una modalità di trasporto non professionale consistente nell’uso di veicoli privati condiviso tra due o più utenti che devono percorrere uno stesso itinerario, o parte di esso, messi in contatto tramite le piattaforme di intermediazione fornite dai gestori».

Continua a leggere su atuttonotizie.it

Vuoi essere sempre aggiornato e ricevere le principali notizie del giorno? Iscriviti alla nostra Newsletter

FONTE IMMAGINE:  https://pixabay.com/it/photos/unit%C3%A0-direzioni-gps-guida-dash-863123/

Previous

Giardino Zen: come realizzarlo facilmente in casa

Vaccino covid: nel week end record di somministrazioni

Next

Lascia un commento