James Bond, il 5 ottobre il debutto cinematografico

| |

James Bond, l’agente segreto uscito dalla penna di Ian Fleming debutta al cinema esattamente 45 anni fa.

James Bond è probabilmente l’agente segreto più affascinante e noto nella storia della letturatura e della cinematografia. Esso nasce dalla penna di Ian Fleming ed è protagonista di una quindicina di libri tra romanzi e racconti per poi debuttare anche al cinema il 5 ottobre del 1957 con la pellicola Licenza di uccidere.

Il film fu accolto con grande favore dal pubblico, nonostante i costi di produzione furono veramente bassi. Il film, inoltre, fece conoscere e rese famoso lo sconosciuto Sean Connery e consacrò la bellissima Ursula Andress. Dopo questo debutto Sean Connery, interpretò l’agente OO7 altre cinque volte.

Il personaggio

L’agente 007 è un uomo colto e raffinato. È un agente segreto inglese, che prima di passare  al controspionaggio è stato comandante della Marina Militare. Il suo numero identificativo ha la caratteristica del doppio zero, che dà all’agente la licenza di uccidere. Si conosce molto della biografia di questo personaggio, perché il suo ideatore in un capitolo di Si vive solo due volte ne parla abbondantemente.

La biografia

Bond proviene da una famiglia borghese e la sua prima formazione avviene all’estero, dovendo la famiglia seguire il padre costretto a spostarsi per lavoro. Così impara alcune lingue come il francese e il tedesco. A 11 anni rimane orfano dei genitori e viene cresciuto da una zia. Gli anni degli studi sono abbastanza tormentati, ma, una volta terminati, entra nel ministero della difesa e nella Royal Naval Reserve. Dopo la Seconda Guerra Mondiale passa ai servizi segreti e inizia la sua carriera di agente segreto.

Curiosità

Il primo nome dell’agente 007 fu James Secretan, ma Fleming pare non fosse convinto della sua efficacia, essendo alla ricerca di un nome semplice da memorizzare e di impatto. Il caso volle che si ritrovò tra le mani un volume di ornitologia il cui autore si chiamava proprio James Bond. Non ci pensò due volte e diede al suo personaggio quello che fu il nome che lo rese celebre in tutto il mondo.

Interpreti cinematografici

Il successo letterario dei romanzi di Ian Fleming è indiscusso, ma quello che ha decretato il successo planetario del personaggio è la produzione cinematografica. Ad interpretare l’agente 007 sono stati in tanti a cominciare dal già citato Sean Connery, per poi passare a Roger Moore, Timothy Dalton e i più recenti Pierce Brosnan e Daniel Craig.

Può interessarti anche: Netflix, le novità di ottobre

Può interessarti anche: Le regole del delitto perfetto, la stagione 5 su Netflix

FONTE IMMAGINE: https://pixabay.com/it/illustrations/james-bond-spia-film-credito-5143053/

Previous

Goldrake, il primo ufo-robot compie 45 anni

Nuovo Decreto ottobre: locali chiusi alle 23 e mascherine obbligatorie

Next

Lascia un commento