Giovanni Malagò rieletto presidente del Coni

| |

Con 55 voti su 69 il Consiglio Nazionale Elettivo ha eletto nuovamente presidente del Coni Giovanni Malagò. Si tratta del terzo mandato consecutivo.

Durante il Consiglio Nazionale Elettivo del Comitato olimpico nazionale italiano tenutosi a Milano, Giovanni Malagò è stato riconfermato presidente del Coni. Il presidente uscente ha ottenuto 55 voti contro i 13 voti dell’avversario elettorale Renato Di Rocco. Solamente un voto è andato invece all’altra aspirante al titolo, Antonella Bellutti (oltre ad una scheda bianca e una nulla). Per Malagò si tratta del terzo mandato che scadrà nel 2024.

Coni, Giovanni Malagò confermato presidente

Con 55 voti su 69 Giovanni Malagò è stato rieletto presidente. Sarà dunque per la terza volta consecutiva al vertice del Comitato olimpico italiano.

La rielezione di Malagò è stata accolta con un lungo applauso dal Consiglio Nazionale, riunito presso il Tennis Club Milano Alberto Bonacossa.

Il presidente del Consiglio elettivo, Franco Carraro (ex presidente di Coni e Figc), al termine della votazione ha fatto i suoi migliori auguri a Malagò e ha ringraziato gli altri candidati: “Gli faccio i migliori auguri e ringrazio Di Rocco e Bellutti per il contributo che hanno dato. Non solo sono persone di sport, ma è stata una competizione civile e corretta”, ha detto.

Le parole di Malagò

“Sarà il mio terzo mandato, sarà anche l’ultimo”, ha esordito Malagò dopo essere stato confermato presidente.

“Non mi risparmierò nel mio ruolo. A chi ha votato per Di Rocco e Bellutti dico che cercherò di fare il possibile per raccontargli che insieme si può scrivere una nuova pagina di storia dello sport italiano e del Coni e arrivare a un traguardo, essere più prestigiosi, forti e credibili in questi momenti di tempesta”, ha proseguito.

“Ringrazio tutti, anche chi mi ha dato nuovi stimoli come i due avversari elettorali che mi hanno stimolato a dare più energie per essere credibile”, ha aggiunto Malagò.

“Vi devo raccontare una cosa che pochi sanno, in questi anni ho ricevuto tante proposte di fare cose sulla carta molto belle. Non le ho mai prese in considerazione per due motivi, perché ho preso un impegno con tutte le persone ed era indispensabile continuare questa storia e perché per me non esiste ruolo più bello. Grazie a tutti, siete la mia famiglia, e mi troverete sempre dalla parte dello sport e del Coni. Viva l’Italia”, ha concluso il presidente del Coni.

Tra gli obiettivi del nuovo mandato di Malagò, che ha già riportato le Olimpiadi in Italia con il successo di Milano-Cortina, c’è quello di far assegnare all’Italia anche gli Europei di calcio del 2028.

fonte immagine: https://www.facebook.com/ConiNews/photos/a.1453894718186828/2873457242897228/

Continua a leggere su atuttonotizie.it

Vuoi essere sempre aggiornato e ricevere le principali notizie del giorno? Iscriviti alla nostra Newsletter

Previous

Trucco effetto Bonne Mine: cos’è e come ottenerlo?

Michele Morrone critica Belen Rodriguez, bufera social

Next

Lascia un commento