Giro d’Italia 2021, presentate le squadre, domani il via

| |

Parte domani il Giro d’Italia 2021. Presentate a Torino le 23 squadre partecipanti. Ecco quali sono e chi sono i favoriti per la vittoria finale.

Presentate ieri a Torino le 23 squadre che prenderanno parte al Giro d’Italia 2021, al via domani, sabato 8 maggio, proprio dal capoluogo piemontese. Ogni squadra si compone di otto corridori, per un totale di 184 ciclisti che si daranno battaglia per la conquista dell’ambita maglia rosa.

La cerimonia di apertura

La presentazione dei team in gara è avvenuta all’interno del Castello del Valentino, residenza sabauda patrimonio dell’Unesco, nel corso della cerimonia di apertura della corsa rosa, a cui ha partecipato un ristretto numero di persone, nel rispetto delle vigenti norme sanitarie. Un vero e proprio show con tanto di coreografie e acrobazie, il cui tema è stato “A Riveder le Stelle”, ultimo verso della Divina Commedia di Dante. La cerimonia ha celebrato il mondo dello sport e i 160 anni dell’Unità d’Italia con i versi del sommo poeta, nel 700° anniversario della sua morte, e le musiche dei grandi compositori italiani, eseguite dall’Ensemble Symphony Orchestra.

Giro d’Italia 2021: si parte!

Il conto alla rovescia è terminato. Domani da Torino scatta la 104° edizione del Giro d’Italia, organizzata da Rcs Sport. Il capoluogo piemontese torna ad ospitare la partenza del Giro in occasione dei 160 anni dell’Unità, proprio come accadde 10 anni fa per i 150 anni.

Si parte con un crono-prologo di 8,6 chilometri, dalla centralissima piazza Castello alla Gran Madre di Dio. I corridori attraverseranno varie zone della città: corso San Maurizio, Parco del Valentino, Borgo Medievale, ponte Isabella, piazza Zara e corso Moncalieri.

Quest’anno la Regione Piemonte ospiterà ben cinque tappe. Oltre al cronoprologo di domani, infatti, si disputeranno in Piemonte anche le prime due tappe, da Stupinigi a Novara (il 9 maggio) e da Biella a Canale (il 10 maggio). La carovana rosa tornerà poi ad attraversare le strade piemontesi venerdì 28 maggio, con l’arrivo in Valsesia, e sabato 29 con la partenza da Verbania.

“La nostra è una terra di eccellenza sportiva e di grandi appassionati e il Giro è passione italiana: le nostre colline e le nostre montagne sono pronte ad accogliere i turisti”, ha detto il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, intervenuto nel corso della cerimonia di presentazione delle squadre.

Il Giro, ha detto ancora Cirio, “è sempre bello, quest’anno lo è ancora di più”. “Dobbiamo credere nel Giro e nella ripartenza: stiamo vaccinando migliaia di persone ed è importante pedalare per uscire il più in fretta possibile dalla crisi”, ha concluso.

La corsa terminerà a Milano il prossimo 30 maggio.

Le squadre in gara

Ecco i nomi delle squadre alla partenza del Giro d’Italia 2021. C i sono la Alpecin-Fenix (Bel) (leader della classifica Uci ProTeams 2020) e 19 squadre Uci World Teams: Ag2r Citroen team (Fra); Astana – Premier tech (Kaz); Bahrain Victorious (Brn); Bora-Hansgrohe (Ger); Cofidis (Fra); Deceuninck-Quick-Step (Bel); Ef Education-Nippo (Usa): Groupama-Fdj (Fra); Ineos Grenadiers (Gbr); Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux (Bel); Israel start-up nation (Isr); Jumbo-Visma (Ola); Lotto Soudal (Bel); Movistar team (Spa); Team Bikeexchange (Aus); Team Dsm (Ger); Team Qhubeka Assos (Rsa); Trek-Segafredo (Usa); Uae Team Emirates (Uae). A queste 20 squadre si aggiungono le 3 wild card invitate dagli organizzatori: Bardiani Csf Faizané (Ita); Eolo-Kometa Cycling Team (Ita); Vini Zabù.

Chi sono i favoriti?

Grande assente sarà Tao Geoghegan Hart, vincitore dello scorso anno. Il corridore inglese non sarà al via per difendere il titolo, in quanto ha deciso di concentrarsi sui prossimi appuntamenti, tra cui il Tour de France. Tra i nomi inseriti nei favoriti di quest’anno, quello del colombiano Egan Bernal, che nel 2019 ha trionfato al Tour, e dell’inglese Simon Yates. Da tenere d’occhio anche i francesi Thibaut Pinot e Romain Bardet e il russo Aleksandr Vlasov. C’è poi il veterano spagnolo Mikel Landa.

Al via ci sarà anche il nostro Vincenzo Nibali, già vincitore di due edizioni del Giro (2013 e 2016), nonostante l’infortunio al polso dello scorso 14 aprile. “Per me è la gara più bella, mi dà grandissime emozioni”, ha detto il ciclista siciliano.

A rappresentare l’Italia ci saranno poi Fabio Aru, che potrebbe riservare sorprese, e il cronoman Filippo Ganna, candidato ad indossare la prima maglia rosa.

 Le tappe del Giro d’Italia 2021

1ª Tappa, sabato 8 maggio: Torino, cronometro individuale da 8,6 km

2ª Tappa, domenica 9 maggio: Stupinigi (Nichelino) – Novara, 179 km

3ª Tappa, lunedì 10 maggio: Biella – Canale, 190 km

4ª Tappa, martedì 11 maggio: Piacenza – Sestola, 187 km

5ª Tappa, mercoledì 12 maggio: Modena – Cattolica, 177 km

6ª Tappa, giovedì 13 maggio: Grotte di Frasassi – Ascoli Piceno (San Giacomo), 160 km

7ª Tappa, venerdì 14 maggio: Notaresco – Termoli, 181 km

8ª Tappa, sabato 15 maggio: Foggia – Guardia Sanframondi, 170 km

9ª Tappa, domenica 16 maggio: Castel di Sangro – Campo Felice (Rocca di Cambio), 158 km

10ª Tappa, lunedì 17 maggio: L’Aquila – Foligno, 139 km

11ª Tappa, mercoledì 19 maggio: Perugia – Montalcino, 162 km

12ª Tappa, giovedì 20 maggio: Siena – Bagno di Romagna, 212 km

13ª Tappa, venerdì 21 maggio: Ravenna – Verona, 198 km

14ª Tappa, sabato 22 maggio: Cittadella – Monte Zoncolan, 205 km

15ª Tappa, domenica 23 maggio: Grado – Gorizia, 147 km

16ª Tappa, lunedì 24 maggio: Sacile – Cortina D’Ampezzo, 212 km

17ª Tappa, mercoledì 26 maggio: Canazei – Sega di Ala, 193 km

18ª Tappa, giovedì 27 maggio: Rovereto – Stradella, 231 km

19ª Tappa, venerdì 28 maggio: Abbiategrasso – Alpe di Mera (Valsesia), 176 km

20ª Tappa, sabato 29 maggio: Verbania – Valle Spluga Alpe Motta, 164 km

21ª Tappa, domenica 30 maggio: Senago – Milano Duomo, cronometro individuale, 30,3 km

fonte immagine: https://www.facebook.com/giroditalia/photos/a.10150573891468247/10158287631548247/

Continua a leggere su atuttonotizie.it

Vuoi essere sempre aggiornato e ricevere le principali notizie del giorno? Iscriviti alla nostra Newsletter

Previous

Venus Club, il debutto di Lorella Boccia alla conduzione

Achille Lauro, lo sfogo sui social: ‘Non sono omofobo’

Next

Lascia un commento