App Coyote: ci allerta in base al colore della regione

| |

Coyote è l’App che ci aiuta a capire se stiamo entrando in una zona con maggiori restrizioni. Nell’articolo tutte le informazioni.

Il Covid-19 ha modificato le nostre quotidiane abitudini e ancora molta strada bisogna fare per poter uscire da questa surreale situazione. Gli ultimi dati ci registrano un tiepido rallentamento dell’epidemia in Italia, quindi è necessario continuare a rispettare tutte le norme governative. Queste ultime variano a seconda della zona in cui si trova la regione di appartenenza. Purtroppo, non è semplice comprendere i limiti che non si devono valicare. Per questo motivo ci viene incontro la tecnologia con una App che ci informa se possiamo o meno spostarci.

L’App Coyote

Prima di spostarsi da una città all’altra, magari in regioni differenti, è importante verificare il colore della Regione in cui ci si deve recare. A volte non è proprio così semplice, ma in nostro aiuto arriva Coyote, l’App che segnala agli utenti dove ci si può recare e dove no. Questa applicazione, scaricabile facilmente su tablet e smartphone, è già molto diffusa e utilizzata dagli automobilisti per riceve informazioni su traffico e limitazioni in tempo reale.  Adesso, l’app ha messo a disposizione un nuovo servizio a pagamento, che informa gli utenti sulle zone che si vogliono raggiungere. Tra i servizi in tempo reale c’è quindi la segnalazione delle zone gialle, arancioni e rosse, e la ricezione di un messaggio che allerta l’utente in base alla posizione in cui si trova, informandolo sulle limitazioni di quell’area in particolare.

La dichiarazione

La direzione di Coyote ha rilasciato una dichiarazione in cui descrive la necessità e l’importanza di aggiungere questo servizio, soprattutto per chi passa molto tempo in auto per esigenze lavorative: “Lo scenario cambia costantemente proprio in base agli indici di contagio; una Regione che oggi si può trovare in zona gialla, magari fra una settimana si trova in zona arancione o addirittura rossa. Le nostre mappature forniscono la possibilità all’automobilista di essere sempre informato, in tempo reale, sulle condizioni stradali per guidare in completa sicurezza. E a differenza di altri servizi che si basano solo su scambio di informazioni tra utenti, la veridicità delle informazioni che riguardano le restrizioni dettate dall’emergenza Coronavirus proviene da un algoritmo proprietario e da un team di esperti”.

Potrebbe interessarti anche: Dpcm Natale presentato da Conte in conferenza stampa

Continua a leggere su atuttonotizie.it

Vuoi essere sempre aggiornato e ricevere le principali notizie del giorno? Iscriviti alla nostra Newsletter

FONTE IMMAGINE: https://pixabay.com/it/photos/di-guida-auto-navigazione-velocit%C3%A0-2732934/

Previous

IMU: prorogato il pagamento del conguaglio

Cashless di Natale: come ottenere il rimborso

Next

Lascia un commento