Lily Collins ha sposato il regista Charlie McDowell

| |

La star della serie Netflix “Emily in Paris”, Lily Collins, ha sposato in segreto il regista e sceneggiatore Charlie McDowell lo scorso 4 settembre.

Lily Collins e Charlie McDowell hanno detto sì. L’attrice, figlia di Phil Collins, e il registra si sono sposati lo scorso 4 settembre con una cerimonia segreta. L’annuncio delle nozze, già avvenute, su Instagram.

Lily Collins si è sposata

La figlia del celebre cantante, star della serie Netflix «Emily in Paris» (di cui si attende la seconda stagione) e protagonista del film “Biancaneve”, ha sposato il fidanzato, il regista e sceneggiatore 38enne Charlie McDowell, con una cerimonia segreta e blindata nel villaggio di Dunton Hot Springs, in Colorado. Il matrimonio è stato celebrato lo scorso 4 settembre, ma la coppia ne ha dato notizia solo martedì sera, postando alcune foto del lieto evento su Instagram.

L’attrice 32enne ha pubblicato sul suo profilo alcuni scatti del giorno del sì, in cui appare in un romantico abito in pizzo a sirena di Ralph Lauren con un breve strascico. Sopra l’abito, la Collins ha indossato un velo in stile medievale, completamente in pizzo trasparente, e dotato di cappuccio.

Lo sposo ha invece optato per un elegante completo in velluto castagna molto scuro, abbinato a un papillon nella stessa tonalità di colore.

“Non ho mai voluto essere di qualcuno più di quanto non sia tua, e ora posso essere tua moglie. Il 4 settembre siamo diventati ufficialmente l’uno dell’altro per sempre”, ha scritto Lily Collins a corredo di una delle foto pubblicate. “Mai stata più felice”, si legge in un’altra didascalia.

“Ciò che è cominciato come una favola, è ora la mia realtà. Non sarò mai in grado di descrivere perfettamente ciò che è stato per me lo scorso weekend, qualcosa di fuori dal normale. Forse la parola giusta per cominciare è ‘magico’”, ha scritto ancora l’attrice nella caption di una terza immagine delle nozze apparsa sul suo profilo.

Anche il novello sposo ha voluto annunciare le nozze già avvenute sul suo profilo Instagram: “Ho sposato la persona più bella, gentile e riflessiva che io abbia mai conosciuto. Ti amo.”, ha scritto.

Le nozze, come detto, si sono svolte tra gli alberi e le cascate di Dunton Hot Springs, un villaggio fantasma dell’Ottocento incastonato in una vallata alpina, a sud-ovest del Colorado, costituito da un piccolo gruppo di edifici in tronchi.

Lily Collins e Charlie McDowell hanno iniziato a frequentarsi nel luglio del 2019 ma avevano annunciato il fidanzamento ufficiale soltanto il 25 settembre del 2020.

Emily in Paris, la seconda stagione

Dopo le nozze, Lily Collins è ora pronta a tornare su Netflix con la seconda stagione di “Emily in Paris”, prevista tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022. Il seguito della serie è infatti già stato annunciato in modo originale, ovvero attraverso uno dei personaggi, Sylvie Grateau (Philippine Leroy-Beaulieu), il capo di Emily presso la Savoir Agency, che firma una mail in cui si legge: “Ti scriviamo per informarti con rammarico che Emily Cooper dovrà rimanere a Parigi per un lungo periodo di tempo. Nonostante i suoi modi troppo sicuri di sé e la mancanza di precedente esperienza nel marketing dei beni di lusso, è comunque riuscita ad affascinare alcuni dei nostri clienti più difficili durante il suo breve periodo con noi. Chiamala bonne chance, o ingegno americano – propendo per il primo – ma i suoi risultati sono impressionanti. Ci auguriamo che, prolungando il suo incarico a Parigi, Emily promuoverà le relazioni che ha già stabilito, approfondirà la nostra cultura e forse imparerà qualche parola di francese elementare”.

fonte immagine: https://www.instagram.com/p/CTiDjcwJuEB/

fonte immagine: https://www.instagram.com/p/CTiCdtSplUi/

Continua a leggere su atuttonotizie.it

Vuoi essere sempre aggiornato e ricevere le principali notizie del giorno? Iscriviti alla nostra Newsletter

Previous

Test salivari: costo e come funzionano

Kylie Jenner è incinta. L’annuncio su Instagram

Next

Lascia un commento