Metodo Montessori: cos’è e come metterlo in pratica con i bambini

| |

Il metodo Montessori è un sistema educativo ormai noto a tutti, specialmente nel mondo dell’insegnamento. La creatrice di tale metodo è Maria Montessori, che ha dato il nome alla serie di pratiche utili a educare i bambini in modo costruttivo e partecipativo.

Il metodo Montessori viene utilizzato in tutto il mondo da ben 65 mila istituti scolastici di ogni tipo e livello. Si tratta di una disciplina che ha come obiettivo finale quello di dare libertà ai bimbi che possono così, manifestare la propria personalità spontaneamente. Maria Montessori credeva che la salute fisica e mentale di un essere umano è legata alla libertà dell’anima, per questo il metodo si basa sulla liberalizzazione dell’infanzia, gli adulti devono essere pronti a intervenire solamente per aiutarle i bambini a conquistare tale stato psico fisico.

La creazione di ambienti familiari su misura con la disponibilità di oggetti pedagogici appositamente realizzati per favorire lo sviluppo intellettuale dei bambini, questo è l’obiettivo del Metodo Montessori. Un’attenta osservazione dei comportamenti degli infanti, ma senza influenzarli, permette loro di imparare dalle esperienze e di mettere in atto un’autocorrezione.

Metodo Montessori, pratica e teoria

Oggi si possono trovare corsi che insegnano il metodo Montessori online, percorsi formativi che prima erano destinati solo alle scuole. Ora tutti i genitori che desiderano imparare a comprendere i propri figli sostenendoli in modo naturale durante la crescita possono farlo in tutta facilità. I corsi sono diretti anche a nonni, zii e tutte quelle persone che svolgono una funzione di assistenza di minori e desiderano intraprendere un corso educativo sulle basi d’insegnamento montessoriano.

Secondo Maria Montessori, infatti, i genitori e i familiari, che sono in contatto costante con i bambini, non devono considerarsi dei costruttori della loro personalità ma solamente i custodi della loro crescita. Seguendo tale principio, perciò, è essenziale che siano proprio i familiari e in particolare i genitori, a comprendere per primi come devono comportarsi per consentire al proprio figlio di divenire una persona libera e indipendente.

Il corso online metodo Montessori, comprende diverse attività che possono essere messe in pratica dai genitori svolgendole comodamente nell’intimità e tranquillità di casa propria. Un ambiente domestico conosciuto dal bambino che si trova a suo agio tra gli oggetti personali e le persone a cui vuole bene e di cui si fida. La crescita libera dell’anima per avere una salute psicofisica perfetta nel corso degli anni, evitando molti problemi sociali e personali.

Potrebbe interessarti anche: Colori per bambini piccoli: quali sono i migliori

Previous

Uomini e Donne: Giovanna Abate e Sammy Hassan sono già in crisi

Bonus baby sitter per i nonni non conviventi: ecco come richiederlo

Next

Lascia un commento