Shabby, lo stile che dà alla casa un tocco di romanticismo

| |

Lo Shabby è lo stile giusto per chi ama avere una casa retrò e romantica allo stesso tempo.

Lo Shabby è lo stile di arredamento che negli ultimi anni sta conquistando sempre più persone, ma cos’è lo stile Shabby e come si applica ai vari ambiti della vita?

La parola “Shabby” fa riferimento a qualcosa di vecchio, usurato e si applica soprattutto al design d’interni, quindi a mobili, arredi e accessori che a guardarli hanno un aspetto che ricorda qualcosa di usato e vissuto.

Mobili Shabby

Allo stile Shabby possono appartenere i mobili di qualsiasi periodo, non necessariamente mobili antichi, anche il moderno può avere i suoi tratti Shabby. Si ha, inoltre, la possibilità di acquistare mobili nuovi in stile Shabby, ma molto diffusa è la pratica del fai-da-te, attraverso la quale gli appassionati di hobbistica trasformano un mobile che non amano più, in uno in stile Shabby.

https://www.instagram.com/p/CCjDzYApv1y/

Il colore

Il colore di base dello stile Shabby è il bianco, ma c’è da dire che ultimamente molto diffusi sono anche il tortora, il grigio, beige e l’azzurro tenue. I modelli, nella maggior parte dei casi, ricordano i mobili dell’Inghilterra vittoriana, ma a questi si aggiungono una serie di elementi, sempre in stile Shabby, che arricchiscono i particolari.

Complementi di arredo

A riempire gli ambienti abbiamo cuscini, fiori, cornici, lampade, parati, tendaggi che presentano il colore bianco di base, ma che riprendono i particolari e le tinte che si è scelte a contrasto.

Tutto deve essere rigorosamente curato nei minimi dettagli e per essere perfetto non devono mancare oggetti che ricordano un’epoca passata, quindi andate per mercatini e fate il pieno di vecchie cornici, telefoni, ferri da stiro e tutto ciò che con una ripulita e qualche decorazione può adattarsi al vostro arredo.

Shabby Chic

Lo stile Shabby spesso è identificato con qualcosa di rustico, in realtà è declinato nelle maniere più differenti e non manca la versione Chic, la quale è veramente molto accogliente e piacevole da vivere.

Cristalli, candele e candelabri, merletti, ceramiche, tessuti e legni importanti, ma bisogna stare attenti a non commettere alcuni errori, come cadere nell’eccesso.

https://www.instagram.com/p/CAOPSL8HP5A/

Errori da evitare

Lo stile Shabby richiede una cura dei particolari e risulta essere uno stile “pieno”, ma bisogna stare attenti per non cadere in alcuni errori. Innazitutto, bisogna evitare le tinte troppo accese e, all’opposto, avere un ambiente dalle tinte troppo piatte. In tal senso la parola d’ordine è coerenza.

Inoltre, lo stile Shabby dona agli ambienti, che siano cucine, salotti, o camere da letto, un tocco di romanticismo e in tal senso è necessario non esagerare per non rendere il tutto troppo stucchevole. Seguendo questi piccoli consigli renderete le vostre case semplicemente perfette.

Può interessarti anche: Pavimento effetto legno: alcune soluzioni pratiche

Può interessarti anche: Porte dipinte: una scelta dal gusto classico

FONTE IMMAGINE: https://pixabay.com/it/photos/decorazione-casa-architettura-bella-2349090/

Previous

Flintstones: gli antenati più famosi compiono 60 anni

Tex Willer oggi spegne 72 candeline

Next

Un commento su “Shabby, lo stile che dà alla casa un tocco di romanticismo”

Lascia un commento