Armocromia: arredare casa con i colori

| |

L’armocromia serve a dare alla casa un tocco di colore per combattere lo stress e avere un ambiente sereno ed accogliente. Nell’articolo alcuni consigli.

L’armocromia è la scienza dei colori, che applicata alle scelte di arredamento della nostra casa aiuta a migliorare il nostro benessere. I colori influiscono sulla nostra percezione della vita, sulle emozioni e possono essere la manifestazione di sensazioni sia positive che negative. Applicare l’armocromia alle nostre case significa, dunque, prendersi cura di sé. Vediamo alcuni consigli da seguire.

Armocromia e Niksen

L’armocromia si sposa bene con la pratica olandese del Niksen, che potremmo tradurre con l’espressione “dolce far niente”, ovvero un modo per ricaricarsi da stress e stati ansiosi, dovuti ad una vita frenetica. Per rendere efficace questa pratica è necessario curare la stanza che di solito dedichiamo al nostro relax.

La scelta dei colori

La scelta dei colori sicuramente è personale e segue anche le mode del momento, ma il consiglio è quello di non lasciarsi influenzare troppo dalle tendenze. L’importante è scegliere quei colori che, circondandoci, ci facciano stare bene. Un altro errore da evitare è quello di eccedere con lo stesso colore, andando a creare un ambiente monocromatico. Questo potrebbe appesantire la stanza e dar vita a spiacevoli sensazioni.

I colori di ogni stagione

L’armocromia ci suggerisce che l’ambiente sia dinamico e non statico. Per questo motivo è opportuno seguire le stagioni e le nostre necessità. Ogni stagione ha i suoi colori, ma il trend sicuramente va verso la scelta di tinte naturali che stimolano l’umore e la creatività. Avere un ambiente dedicato al relax, ma anche al lavoro, ben curato attraverso l’armocromia può essere un’ideale fonte di stimoli.

I colori più gettonati sono sicuramente il tortora, il beige, il verde chiaro, il rosa tenue. Tuttavia, questi colori se usati in maniera massiccia possono rendere l’ambiente piatto. Per questo motivo pensate bene a come modificare il vostro arredamento. Se, ad esempio, possedete un divano grigio, potreste pensare di aggiungere dei cuscini rosa e altri bianchi in inverno o arancioni in autunno.  Il bianco va inserito anche nelle camere da letto, perché riesce a conferire all’ambiente un’atmosfera leggera e soffice.

Il consiglio

Se si è soliti rilassarsi leggendo un libro, si potrebbero ad esempio scegliere dei colori caldi nelle sfumature del beige e del marrone. Se, invece, vi piace praticare lo yoga è possibile optare per il bianco o per le delicate tinte pastello, magari abbinate insieme per creare un perfetto equilibrio di colori. Perché l’armocromia sia efficace al cento per cento è necessario che le stanze abbiano un arredo leggero e non siano affollate di oggetti, che potrebbero rendere tutto pesante e poco accessibile, influendo negativamente sull’umore.

Può interessarti anche: Shabby, lo stile che dà alla casa un tocco di romanticismo

FONTE IMMAGINE: https://pixabay.com/it/photos/soggiorno-sedia-divano-home-2155376/

Previous

Giornata dell’Alimentazione: anche l’Italia ha i suoi eroi

Fantacalcio: difensori e centrocampisti da non schierare per la 4^ giornata

Next

Lascia un commento