Allenarsi a casa: gli attrezzi indispensabili

| |

Palestre chiuse? Con gli attrezzi giusti ci si può allenare anche a casa. Vediamo insieme come allestire una piccola palestra casalinga.

Come disposto dall’ultimo Dpcm, firmato dal premier Conte lo scorso 4 Novembre, le palestre e i centri sportivi sono chiusi. A chi desidera continuare ad allenarsi per rimanere in forma non resta che fare esercizi a casa o all’aperto, nel rispetto delle norme vigenti.

Potete allestire una piccola palestra personale tra le mura domestiche o in garage, procurandovi gli attrezzi giusti. Vediamo insieme quali sono quelli indispensabili per un allenamento casalingo efficace.

Allenarsi in casa, piccoli attrezzi per esercizi efficaci

E’ possibile ottenere ottimi risultati anche allenandosi a casa, ma per raggiungere lo scopo bisogna munirsi degli attrezzi adatti.

Un primo attrezzo indispensabile per allenarsi da soli sia all’aperto che a casa, sul pavimento, è il tappetino per fitness, utile per fare yoga, stretching, pilates o addominali. Il tappetino deve essere comodo e antiscivolo, oltre che facilmente riponibile e trasportabile. A seconda dell’uso che se ne vuole fare, il tappetino può essere piú o meno spesso. Per quanto riguarda il materiale, l’ideale è munirsi di un tappetino in TPE, materiale ipoallergenico e atossico, nonchè completamente riciclabile. In alternativa, un tappetino in gomma o schiuma NBR, altro materiale atossico, oltre che resistente e facile da lavare.

Per chi ha esigenza di tonificare i muscoli delle braccia indispensabili sono i pesi manubri o da polso. Utili soprattutto per le donne dai trenta in su. Potete acquistarli online. In rete infatti ne sono disponibili di tutti i tipi, dimensioni e misure.

Come per le braccia esistono i pesi da polso, per aumentare il peso delle gambe e accelerare lo sviluppo di quadricipiti, bicipiti e femorali, ci sono invece le cavigliere con pesi, ideali anche nel caso di riabilitazione dopo interventi chirurgici, che richiedono un rinforzo muscolare. Le cavigliere possono essere con pesi fissi o variabili. Insieme ai pesi troviamo delle tabelle che indicano quale peso della cavigliera è idoneo, a seconda della tipologia di allenamento.

Altro attrezzo utilissimo per allenamenti a casa è l’elastico da fitness che si adatta a vari tipi di allenamento, dallo yoga, al crossfit al pilates. Anche in questo caso ne esistono diversi tipi; quelli piú diffusi sono le cosiddette bande elastiche, cioè delle strisce di gomma, più o meno sottili, tramite le quali si possono svolgere esercizi con braccia, gambe e piedi. Esistono anche gli elastici con le maniglie, più professionali e costosi.

Uno strumento ottimo per l’allenamento cardio-vascolare, è la corda per saltare. Questo attrezzo coinvolge moltissimi muscoli, ad esempio quelli delle gambe, i glutei, deltoidi e trapezio, e aiuta la tonificazione e la resistenza muscolare. Anche in questo caso esistono modelli semplici e modelli tecnici e professionali, come quelli usati per esempio nella boxe, con un cavo tra un manico e l’altro.

Per rafforzare i muscoli, ma anche per fare stretching e per il mantenimento della postura, si può usare anche la Gym Ball o palla da fitness, molto in voga negli ultimi tempi tra gli sportivi. Questo attrezzo consente di tonificare le gambe e ha un effetto benefico anche sulla postura, aiutando la colonna vertebrale. Inoltre, potete utilizzare la gym ball, in alternativa al tappetino, per fare gli addominali, il risultato è anche più soddisfacente.

Per rassodare glutei e cosce potete ricorrere anche all’uso dello stepper, che altro non è che una piccola pedana facilmente riponibile, adatta a chi ha poco spazio in casa.

Gli attrezzi più ingombranti

Se avete spazio a sufficienza in casa, potete “ospitare” una panca professionale per allenarvi e avere addominali da fare invidia. Questo attrezzo, infatti, consente di lavorare su addominali alti, bassi e laterali. Inoltre, permette di rassodare e allenare varie parti del corpo (i lombari, i dorsali, i fianchi e i glutei).

Anche l’ellittica è consigliata per un allenamento efficace di tutto il corpo in modo graduale nel tempo.

Un altro attrezzo che consente di lavorare contemporaneamente più parti del corpo e, dunque, di rafforzare un numero maggiore di muscoli è la pedana vibrante, che stimola anche la circolazione sanguigna e aiuta ad accelerare il metabolismo.

 Nei casi in cui non è possibile correre all’aperto c’è poi il classico tapis roulant, grazie al quale potete correre guardando tranquillamente la tv.

In alternativa alla passeggiata in bici, invece, c’è la cyclette, attrezzo storicamente utilizzato per rafforzare i muscoli delle gambe.  E’ consigliata una cyclette che presenta vari livelli di resistenza che consentono di effettuare cambi di ritmo e di lavorare sul tessuto muscolare.

Il Cardiofrequenzimetro con saturimetro

In chiusura, annoveriamo tra gli attrezzi indispensabili sia per un allenamento in casa, sia all’aperto, un buon cardiofrequenzimetro, che serve per prendere il tempo, monitorare il ritmo cardiaco, il dispendio energetico, i km percorsi nel caso di camminata, corsa o bicicletta. Tra i modelli usciti di recente ci sono anche quelli con saturimetro, strumento spesso menzionato in questo periodo di emergenza sanitaria causata dal Covid-19, che serve a misurare la saturazione del sangue, ossia il livello di ossigeno.

fonte immagine: https://pixabay.com/it/photos/attrezzature-per-il-fitness-a-casa-1840858/

Previous

Massimiliano Morra eliminato dal Gf vip: il web grida al televoto truccato

Gf Vip, Selvaggia Roma parla della sua notte di passione con Enock Barwuah

Next

Lascia un commento