Mangiarsi le unghie: rimedi e consigli per smettere

| |

Mangiarsi le unghie è una cattiva abitudine per i bambini ma anche per gli adulti e che può avere effetti gravi. Ecco alcuni consigli e rimedi per smettere.

L’onicofagia: perché si mangiano le unghie e gli effetti sulle tue mani

Potresti pensare che mangiarsi le unghie sia un semplice comportamento, ma in realtà è un vero e proprio disturbo ossessivo che prende il nome di onicofagia. Infatti se si analizza l’etimologia della parola, questa deriva dal greco “onykhos” che vuol dire unghia, e “phagia” che si traduce con magiare. Una realtà che non devi sottovalutare, dato che spesso non si risolve facilmente e richiede un intervento medico.

Ma perché è importante correggere questo disturbo? In primo luogo per la tua salute, dato che dietro di esso si nascondono anche cause fisiche come può essere un eccesso di stress, problemi comportamentali legati all’ansia e a disturbi emotivi. Inoltre le unghie sono spesso uno dei punti in cui la presenza di batteri e più elevata con conseguenze di aumentare le infezioni e produrre infiammazioni lungo i bordi delle dita, che si possono formare se strappi le cuticole, ovvero le famose pellicine. Infine si aggiunge anche una conseguenza dal punto di vista estetico, dato che questa pessima abitudine porta a una crescita irregolare delle unghie e soprattutto a delle mani che non sono belle a vedersi.

I rimedi per risolvere il problema di mangiarsi le unghie

Se hai l’abitudine di mangiarti le unghie seguendo questi consigli avrai l’opportunità di combattere questa tentazione:

Cura le tue unghie: la prima cosa da fare è quello di eliminare la tentazione di magiare le unghie e quindi, appena crescono può essere utili tagliarle, oppure dedicare del tempo al loro aspetto estetico, con l’applicazione dello smalto e la rimozione delle pellicine.

Trovare un’alternativa: spesso il disturbo dell’onicofagia è collegato a una cattiva abitudine di avere la sensazione di mordere qualcosa, per questo può essere utile utilizzare una gomma da masticare o delle caramelle, in modo da tenere la bocca occupata.

• I rimedi naturali: rendere spiacevole il mordere le tue unghie può essere una giusta soluzione. Ma come puoi fare. Ti basterà utilizzare prodotti specifici come smalti amari, oppure aglio, cipolla o succo di limone che hanno sapori molto forti e che ti spingeranno a pensarci diverse volte prima di iniziare a mordicchiare le unghie.

Vincere lo stress: tra i fattori principali che ti possono portare a pensare di mordere le tue unghie vi è lo stress. Cercare alternative come dedicarsi a un hobby in cui le tue mani devono essere impegnate e non potrai utilizzarle, può essere una valida soluzione.

Potrebbe interessarti anche Come eliminare le cuticole e rendere le nostre unghie perfette

Previous

Olio di borragine: proprietà e benefici per l’organismo

Pelle secca: come curarla con rimedi naturali

Next

Lascia un commento