Proteggere l’auto dal sole: alcuni semplici e utili consigli

| |

Trovare la macchina bollente, senza riuscire quasi ad entrare è una realtà in cui ti sarai trovato spesso. Ecco come puoi proteggere l’auto dal sole.

Proteggere l’auto dal sole: perché è importante

Ma perché può essere importante proteggere l’auto dai raggi solari? In primo luogo, la temperatura di un’auto che rimane al sole per diverso tempo, può produrre un vero e proprio shock termico sul tuo corpo con conseguenze sul fisico. Può essere quindi una valida abitudine quella di attendere qualche minuto prima di mettersi al volante facendo disperdere l’aria calda.

Ma gli effetti del sole si notano anche sulla carrozzeria dato che con il passare del tempo le temperature elevate possono sbiadire la lucentezza del metallo, producendo irregolarità anche su modelli nuovi. A questo si deve aggiungere che gli interni subiscono continue pressioni dovute al calore con spaccature e spolveramento. Infine anche i fari possono essere danneggiati dal sole perdendo la loro lucentezza, con un effetto giallognolo.

Quali sono i consigli per un’auto sempre fresca

Ma cosa puoi fare per salvaguardare la tua auto dai raggi del sole? Di seguito indichiamo alcuni consigli, semplici e pratici.

Scegli il parcheggio più adatto: nel momento in cui devi fermare la tua auto, può essere utile valutare il posto più adatto. Certo non ti si chiede di calcolare la tua posizione rispetto al sole, o valutare quale sia il suo percorso, ma potrà essere utile prendere l’abitudine di posizionare la macchina in un parcheggio coperto, oppure sotto una tettoia. In questo modo gli effetti del sole non saranno diretti.

Coprire la macchina: utilizzare teli protettivi può essere una valida abitudine, soprattutto se questi hanno anche caratteristiche rifrangenti. In questo modo non solo proteggerai la carrozzeria, ma anche i fari e gli interni. Se non vuoi portare con te il telo, dato il suo ingombro, potrai anche utilizzare un parasole, comprendo il cristallo anteriore e il volante e inoltre i vetri posteriori attraverso supporti appositi.

Lavare la macchina spesso: resina, salsedine e sabbia sono tutti fattori che possono determinare diverse conseguenze sulla carrozzeria e sugli interni durante l’estate e determinando anche conseguenze sgradite con l’esposizione al sole. Per questo può essere un valido consiglio lavare spesso la macchina con acqua e sapone.

Usare poco il climatizzatore: anche se fa molto caldo, prima di accendere il climatizzatore può essere utile far abbassare la temperatura dell’abitacolo in modo da evitare un consumo eccessivo di gas refrigerante e del motore.

Potrebbe interessarti anche Proteggere l’auto dalla grandine: ecco come farlo

Previous

Carenza di ferro: ecco gli alimenti per contrastarla

Woosh! Il nuovo album dei Deep Purple

Next

Lascia un commento