Mascherina e malattie della pelle, parlano gli esperti

| |

I dermatologi italiani rassicurano sull’uso della mascherina per chi è affetto da malattie della pelle. Non crea danni nemmeno in soggetti sani.

L’uso delle mascherine è il primo strumento per contrastare la diffusione e il contagio da Covid-19. Se, ormai, questo strumento di prevenzione è diventato una abitudine e quasi non ci crea più tanti problemi, tuttavia esso può rappresentare un fastidio per quelle persone, che soffrono di malattie della pelle. Tra queste, le più diffuse sono l’acne e la rosacea.

Il parere dei dermatologi italiani

Nel corso del 94esimo Congresso SIDeMaST (Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse), che si è tenuto in via telematica il 6 novembre scorso, i dermatologi hanno sottolineato che non esiste alcuna controindicazione nell’uso della mascherina per i soggetti affetti da malattie della pelle localizzate sul viso. Questa notizia rassicura non solo chi è affetto da acne acuta, ma anche da chi è affetto da altre malattie come la rosacea.

I dati emersi

I dati dicono che, attualmente, in Italia sono circa 4 milioni le persone affette da acne e più di 3 milioni le persone affette da rosacea. Inoltre, l’uso della mascherina non fa registrare nessuna controindicazione nemmeno nei soggetti con cute sana, quindi si sfata il mito sull’insorgere di herpes o funghi. Anzi, ha dichiarato il prof. Giuseppe Monfrecola, dell’Università di Napoli Federico II, che la mascherina tende ad idratare la pelle, perché il proprio respiro crea un microambiente caldo-umido, che fa bene alla pelle sana.

La rassicurazione

Sempre il prof. Monfrecola ha rassicurato le persone affette da malattie della pelle sull’uso della mascherina protettiva, che “produce un microambiente ovviamente diverso rispetto alla cute libera, ma questo non vuol dire che quanti soffrono di acne, rosacea o altre malattie della pelle non debbano metterla, anzi devono indossarla con tranquillità. In particolare occorre prestare cura nello spalmare i prodotti utilizzati facendoli ben assorbire. In caso contrario si crea una doppia copertura: della crema e della mascherina, che produrranno sofferenza alla cute. Fatto questo stiamo tranquilli”.

Le regole da seguire

Per le persone affette da malattie della pelle, si consiglia di rinfrescare la pelle del viso con detergenti non aggressivi e di applicare un dermocosmetico funzionale che possa spegnere le infiammazioni o di continuare con le cure già in atto. Dopo l’applicazione bisogna massaggiare bene le creme per farle assorbire prima di indossare la mascherina. Per contrastare la diffusione del Covid-19 sappiamo che è necessario disinfettare bene le mani, ma il continuo uso di detergenti alcolici crea un po’ di secchezza alle mani, per questo motivo, i dermatologi consigliano di usare una crema idratante dopo la detersione per scongiurare l’insorgere di dermatiti irritanti.

FONTE IMMAGINE: https://pixabay.com/it/photos/maschera-mascherina-chirurgica-virus-4898571/

Previous

Agenda 2021: come scegliere quella giusta

Cristiano Malgioglio verso il Gf vip 5: le trattative stellari

Next

Lascia un commento