Miglio, il cereale perfetto per ogni tipo di dieta

| |

Il miglio è uno dei cereali più versatili ed è perfetto per celiaci, sportivi e per chi soffre di colesterolo. Nell’articolo maggiori informazioni.

Il miglio è un cereale molto sfruttato in campo alimentare. Lo troviamo comunemente in chicchi decorticati e perlati, fiocchi, ma anche trasformato in farina. La pianta appartiene alle Graminaceae o Poaceae, da cui si estraggono i semi, i quali sono particolarmente ricchi di proteine, minerali e vitamine del gruppo B, oltre a carboidrati e fibre.

Si tratta di un alimento nutriente e grazie alla sua alta digeribilità è consigliato nelle diete di chi soffre di acidità di stomaco, reflusso gastroesofageo o infiammazioni del tratto intestinali. Inoltre, il miglio è privo di glutine, quindi è molto adatto e presente nell’alimentazione delle persone celiache.

Assunzione

Il suo impiego in cucina è variegato, può essere assunto in chicchi in tutti i pasti della giornata, dalla colazione alla cena e la sua farina è utilizzata per realizzare pane, pizza e pasta. Il miglio è utilizzato anche come integratore alimentare e trasformato in capsule o compresse serve a rinforzare capelli, unghie e ossa.

Valori nutrizionali

Il miglio è tra i cereali con i maggiori valori nutrizionali. Con una sola porzione di circa 80 grammi si assumono fino a 180 calorie. Inoltre, da un ottimo valore proteico, ma è povero di lisina, un amminoacido che può essere tranquillamente assunto con i legumi. Abbiamo già detto che è ricco di vitamine del gruppo B, tra queste ci sono la niacina, la tiamina e la riboflavina ed è anche ricco di minerali, tra cui potassio, calcio, sodio. Può essere assunto da chi soffre di colesterolo, poiché ne è privo.

Uso in cucina

Molto diffuso in cucina, il miglio si prepara alla stessa maniera del farro e degli altri cereali. Quindi è necessario lavarlo accuratamente più volte in acqua fredda per eliminare i residui di polvere, sporco e scorie. Il consiglio, prima di passare alla bollitura, è di tostarlo in una pentola con un filo di olio evo. Questo passaggio consente di affrettarne la cottura. L’ideale è mescolarlo con i legumi o per fare esotiche crocchette, ma anche minestre e insalate miste.

Continua a leggere su atuttonotizie.it

Vuoi essere sempre aggiornato e ricevere le principali notizie del giorno? Iscriviti alla nostra Newsletter

FONTE IMMAGINE: https://pixabay.com/it/photos/miglio-materia-prima-cibo-sano-5098547/

Previous

Eye Yoga: la ginnastica antistress per gli occhi

Agata, la pietra dalle mille sfumature e proprietà

Next

Lascia un commento