Sabrina Salerno, in Spagna le dedicano una squadra di calcetto

| |

A Siviglia nasce la Società Sportiva Sabrina Salerno. La showgirl italiana contenta ed onorata ha commentato: “ Magari andrò a seguire la prima partita”.

La società sportiva Sabrina Salerno

Avete presente Sabrina Salerno, icona sexy degli anni Ottanta e Novanta? D’ora in poi sarà anche una squadra di calcio, di calcetto per la precisione. La bizzarra trovata è di una società di calcio amatoriale a 7 di Siviglia, in Spagna, dove la showgirl italiana ha conosciuto grande popolarità negli anni d’oro della sua carriera.

A riportare la notizia è il Marca, che riferisce che l’idea è stata di un gruppo di nostalgici degli anni ’80, appassionati anche di calcio italiano, che hanno voluto rendere omaggio alla cantante italiana. Uno dei creatori della nuova società ha così spiegato il motivo di tale scelta: “Quando abbiamo tirato i primi calci a un pallone era l’epoca in cui Sabrina Salerno ci faceva sognare. Abbiamo pensato che meritasse un omaggio, sentito e sincero da parte nostra, per la sua musica, la sua bellezza e perché è apparsa nelle nostre vite proprio quando ci siamo avvicinati al calcio”.

Lo stemma del club è una figura stilizzata di una donna con la scritta “gloria e disordine”, a cura del designer Sergio Cortina. Le maglie della squadra, che ha scelto come colori il celeste della prima maglia e il rosa della casacca da trasferta, sono state prodotte da uno sponsor tecnico italiano, la Givova.

A tal proposito, i responsabili della società hanno dichiarato: «Via social ce le hanno chieste in tantissimi, ma non sappiamo ancora se potremo venderle. Certo è bello avere così tanti aficionados ancor prima di scendere in campo e di aver disputato una sola partita. Speriamo che le maglie, o qualcos’altro, non ce le tirino addosso dopo che ci avranno visto giocare”.

In merito alla scelta del motto hanno spiegato: “La gloria già ce l’abbiamo, il disordine inizia quando la palla comincia a rotolare in campo“.

La reazione di Sabrina Salerno

Non si è fatta attendere la reazione della Salerno che, sui social e ai microfoni della stampa, si è detta onorata per l’omaggio dei suoi fan spagnoli e ha dichiarato: “La notizia mi è stata mandata subito dai miei amici spagnoli, trovo sia una cosa insolita e molto carina, non credo che una società di calcio sia mai stata dedicata a una cantante. Hanno usato parole molto gentili e di ammirazione, sia per la musica che per la bellezza. Magari quando inizierà il campionato andrò a seguire la prima partita… Non sono sorpresa che sia avvenuto in Spagna, perché è stato uno dei primi paesi che mi ha dato la popolarità e il successo“.

Poi, in merito al logo ha detto: “Il logo? E’ diverso dalla mia silhouette, mentre il motto gloria e disordine lo trovo geniale“.

Chi è Sabrina Salerno

Classe 1968, la sexy e prorompente showgirl è nata a Genova. Fu scoperta dal talent scout Claudio Cecchetto.

Nel 1984 partecipa al concorso di bellezza “Miss Italia” che le apre le porte del mondo della televisione, dove debutta nel programma “W le donne” con Andrea Giordana e Amanda Lear. In carriera ha anche recitato in alcuni film per il cinema, ma è la dance music ad averla resa celebre, anche fuori dall’Italia. I suoi brani dance (“Sexy Girl”, “Boys”, “Hot Girl”, “My Chico”), sono infatti divenuti delle vere e proprie hit, scalando le classifiche di tutto il mondo, dal Regno Unito all’Australia. Ha venduto 20 milioni dischi. In Italia è divenuta ancora più popolare a seguito della partecipazione a Sanremo nel 1991, dove, in coppia con Jo Squillo, ha presentato il brano “Siamo donne”, divenuto anch’esso una hit di successo. Nel 2020 è riapparsa in grande spolvero sul palco dell’Ariston, dimostrando ancora grande grinta, fascino e sensualità.

FONTE IMMAGINE: https://www.instagram.com/p/CE4vGlLg56Q/

FONTE IMMAGINE: https://www.instagram.com/p/CFAdgA4AAkK/

Previous

X Factor, entusiasmo in conferenza stampa: ‘Livello più alto di sempre’

Calciomercato Inter: colpo Vidal tra retroscena e misteri

Next

Lascia un commento